"LETTERA A GESU'"


 

Lettere a Gesù

Signò chest'esperienza
ca m' hê fatto fa'
m' ha raffurzato 'a fede
I so' stato...
pe' nu poco 'e tiempo
lazzaro  e puzzùlento
ma tu m' hê terato fòre
m' hê fatto nuovo
m' hê dato n'ata vita.
Tu me canusce
e ssaje pecchè
faccio parte
d' 'e malate 'e core
e pe' stu titolo
ca m' hê vuluto dà
ìo te' ringrazio pè
ll'eternità.


Signore Gesù ti voglio ringraziare perché mi hai ridato la vita, mi hai provato in questo umile crogiolo di sofferenza, facendomi crescere nello
spirito e nella fede.
Tu mi sei stato vicino attraverso il prossimo tenendomi in braccio come Padre, perché  io credessi ancor di più al tuo divino disegno.
Ho creduto e credo fortemente che nulla accada per fatalità o per combinazione.
Inoltre  mi hai fatto incontrare con degenti e fratelli in Fede, facendomi vivere un’ esperienza nuova, così abbiamo lodato e pregato insieme in ospedale, formando per tuo volere gruppi di preghiera, attraverso cui  confortare i malati più bisognosi e sofferenti. Signore Gesù, tu dal male trai il bene, tanto  da trasformare la malattia in viatico di salvezza, rafforzando la nostra  Fede.

Ritorna ai titoli